Riposino

Ci sono bambini abituati a dormire molte ore, altri, come quello che accudisco io in questo periodo che necessitano di poche ore di riposo (sigh!!). Se avrete la fortuna di avere a che fare con un bimbo dormiglione, nell’arco della mattinata trascorsa tra un ora di gioco, una passeggiata al parco e un piccolo spuntino, quando le manine cominceranno a sfregare nervosamene gli occhietti…., …la bocca si allargherà in ampi sbadigli, beh allora è proprio giunto il momento di recuperare un po’ di energie.

Non sarà necessario il rito del lettino, il passeggino sarà più che sufficente, soprattutto con la bella stagione; se siete al parco, basterà abbassare lo schienale, passeggiare in un posto tranquillo lontano da bambini urlanti, e magari accompagnare con una leggera ninna nanna. Vedrete comunque che non sarà necessario: il semplice dondolio delle ruote del passeggino sulle buche dell’asfalto (dove abito ce ne sono tante), basteranno per fare cadere il pupo in un profondo sonno ristoratore.

E ora non ci resta che prenderci una meritata pausa. Nel caso invece in cui vi capiti aimè un bambino che dorme poche ore e solo al pomeriggio, allora dovrete inventarvi qualcosa per trascorrere la mattina e arrivare all’agognata ora di pranzo.

In questo caso cercate di spezzare: gioco, spuntino, (che prenderà più tempo visto che ne avrete tanto a disposizione) ancora gioco o disegno, a seconda dell’età, passeggiata al parco, (tempo permettendo), in alternativa esistono le ludoteche, se mamma  e papà autorizzano, o ancora attività motoria… su e giù per le scale se il bimbo gattona, così dopo pranzo sarà ancora più stanco e il sonno è garantito.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +8 (from 18 votes)
(Letto 644 volte)

Tags: , , , , , ,