L’integrazione corporea

Abbiamo detto che il bambino da zero a tre anni sviluppa il suo corpo e a 3 anni sa di essere maschio o femmina, ed è completo nel suo sviluppo cororeo.

In questa fase si verifica anche uno sviluppo di INTEGRAZIONE MENTALE, cioè il bambino comincia ad avere la percezione del proprio corpo, quindi integra il suo sguardo, sa che può vedere, sa che può masticare, ha la percezione del suo apparato digestivo boccale/orale, poi a circa un’anno e mezzo integra nella mente la conoscenza del suo apparato urinario.

Il bambino impiega circa 1 anno ad integrare la sua consapevolezza quindi a percepire le sue funzioni corporee, nel caso per esempio della pipì, per questo non bisogna assolutamente avere fretta. Questo processo non inizierà prima di 1 anno e mezzo di età.

E’ molto importante dunque rispettare i tempi nell’integrazione del bambino, sia nella fase “pipì/cacca”, sie nell’apprendimento dell’alimentarsi in maniera autonoma, e così in altre fasi. In questi sviluppi così importanti la tata o chi si occupa del bambino, dovrebbero proseguire il lavoro iniziato dalla mamma per fare in modo che il processo non venga interrotto nella sua assimilazione da parte del bambino.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 9 votes)
(Letto 134 volte)

Tags: , , , , ,