La pulizia delle attrezzature

I bambini, si sa, soprattutto quelli molto piccoli, sono maggiormente esposti ad ogni genere di infezione non avendo ancora sviluppato gli anticorpi. Per questo è necessario prestare una particolare attenzione nella pulizia di tutto ciò che entra in contatto col vostro bebè, come biberon, ciuccio, di tanto in tanto anche i giocattoli andrebbero disinfettati….

Esistono due tipi di pulizie possibili: quella fisica (bollitura) e quella chimica (amuchina, cloro, altro). La disinfezione è efficace in entrambi i casi, meglio comunque sempre ricorrere alla bollitura (con acqua o sterilizzatore, a seconda di ciò che si dispone in casa). Meglio ancora se la bollitura viene effettuata con sale fino da ccina, soprattutto quando si tratta di pulire tettarelle e ciucciotti che in questo modo non assorbono residuati chimici.

Provate quindi a sfregare il sale sulla tettarella, poi a ribaltarlo e a fare la stessa cosa nell’altro verso: poichè il sale è abrasivo, una volta risciacquato sotto l’acqua corrente, non rimarranno residui.

Una volta effettuata questa operazione, si procede alla bollitura o sterilizzazione. E’ bene lavare biberon e tettarelle immediatamente dopo il loro utilizzo e non dopo un’ora o più poichè, essendo il latte un alimento animale, molto facilmente produce batteri.

Per quanto riguarda la bollitura con tegame: si userà sempre lo stesso tegame per la bollitura degli attrezzi, 20 minuti sono sufficienti, nel caso invece di uno sterilizzatore, i tempi saranno quelli descritti sulla confezione. Una volta terminata la bollitura non andranno risciacquati, cosa che invece andrà fatta nel caso di utilizzo di detergenti.

Dopo aver sterilizzato gli strumenti, terminata la bollitura la pentola andrà vuotata dall’acqua utilizzata mentre gli strumenti andranno lasciati dentro fino al loro riutilizzo.

Lo sterilizzatore andrà lavato tutte le volte che si sostituisce la soluzione.

L’attrezzatura del bollitore andrà periodicamente pulita con aceto in modo che non si formino depositi di calcare poichè è un luogo di moltiplicazione batterica.

N.B. Il latte una volta preparato andrà consumato subito: ogni mezz’ora infatti i batteri raddoppiano.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -2 (from 2 votes)
(Letto 294 volte)

Tags: , , , , ,